HOME********** NEWS********** ABOUT********** GALLERY

24 settembre, 2007

Spirou

© Dupuis Ancora ansimante, dopo aver fatto le scale di ritorno dal ritirare dalla cassetta delle lettere il grande plico che lo stoico postino mi ha recapitato, nonostante la giornata di pioggia battente, vengo ad annunciarvi che nel numero di settembre del mensile francese Spirou (Dupuis) è uscita la storia breve di Nefesis del duo Filippi - Camboni, da me colorata.
L'episodio di sei tavole, è una sorta di presentazione alla contemporanea uscita del cartonato nelle librerie francofone, del quale ho già scritto nel post precedente.
Oltre a constatare con sottile invidia la bellezza e qualità generale della rivista (ce ne fossere di simili, nel nostro paese - sigh!-), non posso fare a meno di provare una certo compiacimento per averci pubblicato.
Che dire? Sono soddisfazioni.

Link correlati:

13 commenti:

Marco ha detto...

Caspita, altrochè se son soddisfazioni, complimentonissimi Bruno!!! ^__^

Bruno ha detto...

@Marco> Tenchiù, caro!
:-D

Luigi Serra ha detto...

Grande , Bruno. Certo che sono lontani i tempi della "Villa delle Rose" in via Solmi.

Luigi Serra ha detto...

E queste soddisfazioni sono tutte meritate.

Bruno ha detto...

@Luigi Serra> Si, fortunatamente sono lontanissimi. Anni luce! ;-P

gud ha detto...

Che spettacolo! dopo questa ti manca la pubblicazione su tcho' e fluide glacial eppoi puo appendere i colori al...al...com'è che si dice?

Complimentoni!

Bruno ha detto...

@Gud> ... Alla cintola, pronto per nuove fantastiche avventure! ;-D

lele corvi ha detto...

OCCASPITA!!!

smoky man ha detto...

arrodddustiuart ;)

smok!

Bruno ha detto...

@Lele Corvi>
@Smoky Man>
Thank you, dude! ;-D

Claudia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Claudia ha detto...

Ma perchè rileggo solo dopo aver pubblicato? :D
Ho eliminato il post sopra perchè mi sembrava non comprensibile.
Spirou è una bella rivista, i francesi hanno un concetto di rivista per ragazzi molto più adulto che da noi, c'è tanta bella roba con storie complesse e non sottostanno a regole pedagogiche che eliminano ogni aspetto che potrebbe sembrare diseducativo.
Ovviamente complimenti per i colori.

Bruno ha detto...

@Claudia> Non preoccuparti, a volte capita anche a me e i ripensamenti sono dietro l'angolo.
;-)
Sono daccordo con te riguardo i fumetti francesi, questione di cultura.
Grazie per i complimenti!